“Questo ordinamento delle cose non è affatto ovvio..presuppone una data armonia”  Hermann Hesse

 

La socializzazione ha come scopo di far crescere le capacità espressive dei quattro zampe grazie alla presenza di cani
che siano da una parte sinergici ed equilibrati, dall'altro siano tanto diversi tra loro da poter suggerire modalità e un 
linguaggio nuovo tanto da poter aiutarsi l'un l'altro nell'affinare strategie e comunicazione.

Il corredo espressivo di un cane infatti deve avere la possibilità di essere messe in atto  con interlocutori in grado di leggerlo e rispettarlo ed implementato con dei nuovi segnali appresi da cani differenti e capaci.Mia insegna a Rex a mangiare le bacche di rosa canina

Per quanto riguarda l’attività di socializzazione, questa si svolgerà se è possibile creando le giuste condizioni tramite la scelta dei cani presenti, la gestione attenta dello spazio e il coinvolgimento umano per far sì che si creino momenti di crescita che siano basati sullo scambio, ma nel contempo sul rispetto delle individualità. L’incontro di cani diversi, infatti, è una splendida opportunità di crescita che deve però essere bilanciata da un’attenta lettura dei momenti di interazione perchè questi siano basati sullo scambio comunicativo e non sul mobbing o su interazioni senza il giusto grado di lucidità.

La controparte umana ,dal canto suo,imparerà ad interpretare la comunicazione posturale e non verbale del proprio animale, degli altri cani così da essere in possesso di un metro valutativo per giudicare le situazioni e sia evitare.

Socializzare per un cane è un momento importante soprattutto se questo viene accompagnato da una reale conoscenza da parte della controparte umana di ciò che sta succedendo poiché può divenire un bellissimo momento di crescita per entrambi.interazione non gradite ai nostri cani, sia evitare di intervenire là dove non è necessario, sia individuare ed evitare

Share Button