Oggi ho trovato questa foto con una larga condivisione sul noto social network Facebook e con commenti che esprimevano tenerezza e giubilo.A me questa immagine ha fatto restare interdetta e mi ha fatto porre diversi interrogativi. Invece di fotografare il figlio un solerte genitore avrebbe dovuto evitare che il bimbo si arrotolasse intorno ad una mano il muso di un Labrador dall’espressione interdetta
A volte con i bimbi si oscilla da eccessiva paura, ti prendo e ti porto via da quel cane, a ma il cane è buonissimo fagli tutto quello che vuoi. Credo che se vedessimo nostro figlio prendere i capelli di una nostra vicina di casa e farli roteare in aria tirandoli come minimo lo fermeremmo. I cani buonissimi vanno rispettati anche per far imparare al nostro tenero due zampe il rispetto. Questo,poi, può essere un utile laboratorio per insegnargli in sicurezza il come ci si avvicina ai cani meno pazienti.

Non esiste un’età minima per avere come modello comportamenti responsabili!
Un aspetto da non sottovalutare è che cane più tollerante può avere quel giorno dolore oppure sentire la sua comunicazione non rispettata o avere,semplicemente, la luna storta e avere una reazione che può causare nel migliore dei casi un grande spavento al piccolo e nel peggiore lesioni (l’incontro della bocca di un cane e il derma di un bimbo è sempre da evitare).

Con la newsletterPARTECIPA AI WEBINAR GRATUITI

Diventa uno dei nostri sarai sempre aggiornato su eventi, novità e potrai accedere a webinar a te dedicati