Considerazione personale:

ogni volta che leggo la frase che il cane ama “compiacere il padrone”provo della sofferenza fisica. La mia mente vagheggia tra campi di cotone, Radici e Mamy di Via con Vento per poi passare all’iconografia della donna anni ’50 felice di compiacere il marito. Parlando poi con chi fa talune affermazioni mi rendo conto che spesso vogliono affermare tutt’altro e lodare la grande collaboratività di alcuni cani.Vi prego: le parole sono importanti, trovate delle perifrasi e no alla parola padrone !

Con la newsletterPARTECIPA AI WEBINAR GRATUITI

Diventa uno dei nostri sarai sempre aggiornato su eventi, novità e potrai accedere a webinar a te dedicati